Ritorno al moderno

Ritorno al moderno

eliminare gli anni di troppo con interventi mirati

Per questa casa ho avuto la fortuna di incontrare i così detti "clienti illuminati"! Persone fantastiche che hanno saputo approfittare nella maniera più saggia della figura dell'architetto.
Daniela e Francesco erano stanchi ma soprattutto annoiati dallo stile vecchio e fuori moda della loro casa; così approfittando della decisione di lucidare il parquet  in tutta la casa, hanno voluto cambiare l'aspetto dell'appartamento non toccando le murature ma ultilizzando solo luci, colori e qualche arredo nuovo.
Dopo aver fatto una selezione degli arredi che si intendeva mantenere e di quelli che invece avevano fatto il loro tempo, abbiamo cominciato il restyling!



Il corridoio ha avuto una trasformazione di luci e colori. L'obbiettivo era di creare un "tempo" che scandisse la percorrenza monotona. Così nella zona centrale due fasce di colore scuro comprimono lo spazio creando movimento. Lateralmente due applique che generano fasci di luce verticale.




La zona del vecchio salotto è stata trasformata in studio. Bisognava far trionfare un quadro a cui la proprietaria era molto affezionata. Così la scelta di dipingere la parete color rosso fuoco, lo stesso colore del drappo ritratto nel quadro. Il faretto posto in alto a sinistra sottolinea il raggio di luce raffigurato nel dipinto.




Il salone ha subito un restyling notevole. Le pareti corte sono state tinteggiate con lo stesso colore utilizzato nel corridoio. E' stata divisa la zona pranzo dalla zona giorno. Ora gli elementi nuovi e moderni come la parete attrezzata, il divano, tavolo e tavolino, comunicano con gli arredi antichi.

Il risultato, grazie anche al cambio della illuminazione, è un ambiente spazioso ma accogliente.





La cucina aveva un aspetto rustico. Anche qui bisognava intervenire con piccoli gesti per arrivare ad una soluzione vivace e alleggerita.
Sopra i fornelli è stato eliminato l'arco, creando una mensola sospesa che funge da illuminazione per il piano di lavoro. LE nuove mensole in legno bianco ed il nuono mobile completano l'angolo mimetizzando gli elettrodomestici bianchi (caldaia e lavastoviglie). Il colore della parete è vivace ma delicata e sposa benissimo con le mattonelle colo cotto.




Anche in camera da letto c'è stato un intervento: qui è stata tinteggiata una parete color viola scuro per fare contrasto con la testata del letto lilla (troppo chiara per la parete bianca) e per riprendere i colori del copriletto. Il tutto è coronato da un nuovo lampadario in coordiato con le abat-jour. 




     


Architetto Daniela Puglia

Ordine Architetti di Napoli n. 10377
P.IVA 07914491217
Via Lepanto 111, 80125 Napoli
+39 081 854 52 72
+39 329 61 28 591
archdanielapuglia@gmail.com
danielapuglia@archiworldpec.it

Contattami per un preventivo

© 2018 - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti
Privacy Policy - Cookies Policy
Sito protetto da reCAPTCHA: Privacy - Termini
Sito web by: Sokan Communication